Peugeot

Peugeot: la casa francese, i modelli e le novità

Peugeot è una casa automobilistica originaria della Francia, con più di 200 anni di storia. Fondata il 26 aprile 1810, è attualmente uno dei marchi francesi più riconosciuti a livello internazionale, con un'ampia presenza globale. La sua gamma di veicoli è ampia, sebbene si concentri su autovetture civili e SUV. Peugeot nella sua storia produsse anche altri prodotti, come le motociclette, soprattutto di bassa cilindrata, o le biciclette. È possibile trovare, volendo, anche altri prodotti del marchio francese, come motoseghe o tosaerba.

Leggi tutto

Storia della Peugeot


Peugeot è, dati alla mano, una delle aziende più longeve nella storia automobilistica. I suoi inizi risalgono all'anno 1810, quando Jean-Jacques Peugeot aprì una piccola azienda produttrice di macinacaffè. A poco a poco l'attività si è evoluta, concentrandosi su altri settori come le pepaiole e le saliere da tavola, ancora oggi altamente riconosciute e apprezzate. Tuttavia, la storia di Peugeot come azienda automobilistica vera e propria inizia nel 1889, per mano di Armand Peugeot, che diede la spinta necessaria all'azienda che da allora non ha smesso di crescere. A poco a poco il marchio ha guadagnato stima e riconoscimento nei mercati internazionali, diventando uno dei pilastri dell’economia francese.
La prima automobile Peugeot fu introdotta nel 1886, si chiamava Peugeot Type 1, ed era un triciclo alimentato da un motore a vapore a due cilindri. Fu solo nel 1890 che Peugeot introdusse la sua prima auto con quattro ruote e un motore a combustione, chiamata Type 2 e alimentata da un piccolo motore a V a due cilindri costruito su licenza Daimler.
La Peugeot fu anche l'inventore del concetto di sponsorizzazione sportiva nel 1928, momento in cui la famiglia Peugeot fondò il Football Club Sochaux-Montbéliard. Producendo sempre veicoli di vario tipo, sia civili che militari, la casa francese passò i due conflitti mondiali, fino a raggiungere gli anni ’70. Questo decennio fu fondamentale per Peugeot, che nel 1974 acquisì Citroën da Michelin. Il gruppo neonato fu battezzato PSA-Peugeot e, successivamente nel 1980, PSA Peugeot-Citroën.
Alla fine del primo decennio del XXI secolo, però, PSA Peugeot-Citroën si trovò in una situazione finanziaria molto difficile, sull'orlo della bancarotta. Dopo una serie di vendite di azioni e percentuali di proprietà dell’azienda, tra cui la firma di un accordo con la società cinese Dongfeng, nel 2017 PSA Peugeot-Citroën ha acquistato Opel-Vauxhall da General Motors, diventando il secondo produttore in Europa.

La gamma di veicoli Peugeot


Come menzionato in precedenza, Peugeot è una delle più antiche case automobilistiche del settore, e la sua gamma di modelli in commercio è assolutamente invidiabile.
La piccola city car 108 (sviluppata insieme a Toyota e Citroën) è l’auto che apre la gamma di offerte Peugeot, e propone carrozzerie 3 e 5 porte con versioni TOP dotate di tetto in tela.
La 208 invece è uno dei modelli Peugeot più importanti, e la sua gamma è una delle più ampie del segmento. Viene venduta con due tipi di carrozzeria, a 3 e 5 porte, tra cui le versioni sportive GTi di Peugeot Sport, con 208 CV e numerosi optional inclusi. Inoltre, grazie alla sua gamma di motori diesel BlueHDi (in 75 e 100 CV) garantisce un consumo di carburante tra i più economici del mercato.
Della vasta gamma di offerte Peugeot, una parte significativa delle vendite è occupata dalla compatta 308. L'attuale generazione si avvicina ai riferimenti di categoria, in termini di qualità, design, comportamento dinamico e tecnologia. La sua gamma di motori vede a listino le famose unità benzina PureTech e diesel BlueHDi. Così come per la 208, anche la 308 dispone di due versioni GTi by Peugeot Sport, con 250 e 270 CV e un comportamento dinamico davvero buono. A chiudere la gamma 308 troviamo anche una versione famigliare SW, più versatile e con migliori capacità di carico.
Se dobbiamo parlare di berline medie, la Peugeot 508 è indubbiamente uno dei migliori modelli del segmento. È sul mercato da alcuni anni, ma qualità di produzione, comportamento in strada e gamma di motori diesel (BlueHDi) e benzina (PureTech) la avvicinano a prodotti di fasce di prezzo più costose. Ha una versione famigliare SW e una con un’estetica più improntata al fuoristrada (dotata di tecnologia Hybrid4, diesel-elettrico con 200 CV di potenza e disponibile in pronta consegna nella tua concessionaria Peugeot di fiducia), denominata RXH.

Le offerte Peugeot di maggiori dimensioni


La gamma di offerte SUV Peugeot è composta dalle famiglie 2008, 3008 e 5008: la prima è nata come modello unico sin dal primo momento, mentre le seconde sono le nuove generazioni di vecchie monovolume che il marchio ha commercializzato in passato. La Peugeot 3008 ha vinto il prestigioso premio Car Of The Year 2017 e dispone di una gamma di motori e tecnologie che la rendono una delle nuove auto di punta nella sua categoria (è possibile vedere i vari allestimenti sul comodo configuratore Peugeot disponibile sul sito online).
La Peugeot 5008 è basata sugli stessi pianale e carrozzeria della 3008, sebbene abbia alcuni dettagli a differenziarla. La sua capacità interna è maggiore, poiché può ospitare fino a 7 occupanti. Inoltre, i due sedili della terza fila sono retrattili e rimovibili, con un aumento leggero della capacità di carico del bagagliaio. Dal più piccolo (2008) al più capace (5008), tutti questi modelli Peugeot hanno motori diesel (BlueHDi) e benzina (PureTech) ed un sistema di trazione migliorato chiamato Grip Control (nessuno dei modelli può però montare la trazione integrale, nemmeno come optional).
Per quanto riguarda le offerte Peugeot per i pubblici più giovanili abbiamo la famiglia Tepee. Il Bipper e il Partner invece sono l'equivalente di Citroën Nemo e Berlingo, e sono tra i più apprezzati nei rispettivi segmenti (commerciali e van). Scorrendo sempre nella gamma troviamo il nuovo arrivato Traveller Combi, ossia la versione gemella di Citroën SpaceTourer e Toyota Proace Verso. Tutti questi, a loro volta, sono affiancati dalla rispettiva replica in versione commerciale (disponibile in ogni concessionaria Peugeot o dentro il configuratore Peugeot sul sito).
Dopo i veicoli commerciali dobbiamo menzionare anche la gamma elettrica Peugeot. Il primo modello è l’Ion urban micro, fratello gemello di Mitsubishi i-Miev e Citroën C-Zero. La gamma Zero Emissioni del brand francese è chiusa con il Partner Electric, prodotto insieme all'e-Berlingo.

Qual è la storia del logo Peugeot?


Il logo Peugeot è stato, sin dal suo inizio, un leone, che rappresenta con la sua figura maestosità, resistenza e velocità. In alcune fasi il leone è stato posizionato tridimensionalmente, conferendo al logo un senso di movimento. Proprio come agli inizi, ancora oggi è solitamente accompagnato dalle lettere "PEUGEOT" alle spalle. In una sezione particolare del configuratore Peugeot è possibile vedere le evoluzioni del marchio e dei modelli più recenti, con tutte le modifiche estetiche degli ultimi anni.
La nomenclatura della maggior parte dei modelli Peugeot, ormai consolidata nei decenni, ha portato con sé alcune "discrepanze" a livello aziendale. Negli anni '60 infatti Porsche e Peugeot diedero il via ad una battaglia legale, il cui oggetto di contestazione fu la sigla del nome "901". Questa, che inizialmente sarebbe stata utilizzata dai tedeschi al posto del numero 911, rimase di proprietà della Peugeot, e costrinse la casa di Stoccarda ad utilizzare il numero che tutti noi oggi conosciamo.
Chiudi

Modelli Peugeot

  • 1007
  • 104
  • 106
  • 107
  • 108
  • 2008
  • 204
  • 205
  • 206
  • 207
  • 208
  • 3008
  • 301
  • 304
  • 305
  • 306
  • 307
  • 308
  • 309
  • 4007
  • 4008
  • 405
  • 406
  • 407
  • 408
  • 5008
  • 504
  • 505
  • 508
  • 604
  • 605
  • 607
  • 806
  • 807
  • Bipper
  • e-LEGEND
  • iOn
  • Landtrek
  • Partner
  • Pick Up
  • RCZ
  • Rifter
  • Traveller