Jaguar

Jaguar: automobili di lusso, tradizione e alte prestazioni

Jaguar è un marchio premium britannico, parte del gruppo Jaguar-Land Rover. L'Indiana Tata Motors ha assunto il pieno controllo di entrambi i marchi nel 2008, acquistandoli per 1,7 miliardi di sterline. La transizione è avvenuta nel 2007, poco prima della crisi, quando Ford ha ceduto i due brand premium. Jaguar è un marchio con una grande storia di corse e una moltitudine di modelli iconici alle spalle. Ha sempre prodotto berline di lusso e auto sportive, affiancate recentemente da SUV di alta gamma che riscuotono un grande successo commerciale.

Leggi tutto

Un secolo di Jaguar


Da quando Jaguar è stata fondata nel 1922, la sua storia e i suoi modelli hanno sempre mirato allo stesso obiettivo: il massimo del lusso e la distinzione dalla concorrenza. Dal 2008 Jaguar appartiene, insieme a Land Rover, al gruppo indiano Tata Motors, ma la sua gamma di modelli e gli obiettivi del brand non sono cambiati. Il suo listino è composto da una serie di eleganti berline di alta gamma, affiancate da veicoli che concorrono anche nel segmento dei SUV premium. Al giorno d’oggi Jaguar è sinonimo di eleganza, design, qualità, tecnologia e sportività.

Berline di lusso, per diverse fasce di prezzo


Il modello che apre il catalogo Jaguar è la berlina del segmento D, la XE. Questo modello è sviluppato su una moderna piattaforma in alluminio, che le consente di essere uno dei veicoli più leggeri del suo segmento. Il suo design esterno mostra un'evoluzione del linguaggio estetico dell'azienda, senza andare ad intaccare della Jaguar prezzi e allestimenti mutuati dalla generazione precedente. All'interno troviamo tecnologia e materiali di alta qualità insieme a un cruscotto all’avanguardia. La sua gamma di motorizzazioni è composta dai nuovi motori Ingenium (benzina e diesel), con potenze comprese tra 163 CV e 380 CV. Va menzionata la possibilità di poter creare sul configuratore Jaguar una versione personalizzata di praticamente qualsiasi modello, in modo da vedere subito il risultato desiderato ed eventualmente salvarlo in ottica di un futuro acquisto.
Uno dei modelli più importanti per Jaguar è la berlina di media-alta gamma chiamata XF. Questo modello ha consolidato l'attuale reputazione dell'azienda inglese, sebbene l'attuale generazione abbia soltanto il compito di custodirla. La Jaguar XF, come il resto della gamma, fa dell'alluminio il suo punto di riferimento; ha un design, una qualità degli interni e una tecnologia al livello dei migliori modelli sul mercato. Le sue abilità dinamiche alla guida sono tra le migliori grazie anche ad una buona progettazione ed alla gamma di motori che va dai 163 CV ai 380 CV.
Con la Jaguar XJ l'azienda chiude la sua gamma di berline, in questo caso senza badare a spese. La XJ milita nello stesso segmento di Audi A8, BMW Serie 7 e Mercedes-Benz Classe S, portando in campo ancora una maggiore esclusività. È stato il primo modello del marchio a utilizzare l'alluminio in modo massiccio e oggi la sua piattaforma (con due diverse lunghezze di interasse) conserva ancora questo elemento fondante. Il suo design è il più riuscito della famiglia e l’abitacolo trasuda qualità e tecnologia da ogni angolo. La gamma di motori della Jaguar XJ è composta da unità benzina e diesel che coprono potenze da 300 CV a 550 CV.

La sportività non manca mai in casa Jaguar


Il modello più radicale, e al contempo più sportivo, di Jaguar attualmente in commercio è la F-Type. I clienti hanno a disposizione due tipi di carrozzeria (coupé o decappottabile) tra cui scegliere, e grazie alla messa a punto il suo telaio è uno dei più agili e piacevoli da guidare del segmento. La gamma F-Type ha al proprio interno solo motori benzina, con potenze comprese tra i 300 CV nella versione access e i 575 CV nella versione SVR, più sportiva e radicale. Anche qui gli interni trasudano qualità ed esclusività, grazie alla scelta mirata di materiali e design (accompagnati come sempre da un alto livello tecnologico) modificabili comodamente sul configuratore Jaguar presente sul sito. Parlando di F-Type (sia in versione “classica” che SVR), impressionano di questa Jaguar prezzi e prestazioni, davvero concorrenziali all’interno del settore.

Il segmento SUV oggi la fa da padrone


Quello dei fuoristrada d’alta gamma è un segmento in crescita, e il SUV Jaguar F-Pace ne è il rappresentante. Questo SUV Jaguar è costruito su un'evoluzione della piattaforma in alluminio che monta la Jaguar XE, e grazie alla sua leggerezza la sua dinamica di guida è tra le migliori del segmento. I designer del marchio sono riusciti a combinare tradizione e modernità nella F-Pace, per creare uno dei modelli più venduti del marchio. La sua gamma comprende i nuovi motori benzina e diesel della famiglia Ingenium, affiancati da una versione SVR ad alte prestazioni e dalla versione ibrida Jaguar E Pace. Gli interni della Jaguar F-Pace combinano perfettamente design, qualità e tecnologia, presentando questo modello come uno dei più interessanti nel segmento dei SUV premium.

La storia del giaguaro più famoso del mondo


Jaguar è stata fondata nel 1922, con il nome di Swallow Sidecar Company, ed era un'azienda dedita alla produzione di sidecar per motociclette, oltre che di carrozzerie per veicoli da turismo. Nel 1934, quando uno dei fratelli fondatori decise di lasciare l'attività, l'altro fratello decise di ribattezzarla in S.S. Cars Limited e lanciare un'offerta pubblica per attirare gli investitori. La prima volta che il nome Jaguar apparve su un'autovettura fu nel 1935, come nome di una berlina sportiva dotata di un motore da 2,5 litri. Nel 1945, al termine della guerra, gli investitori decisero di rinominare la società Jaguar Cars Limited.
L'immagine feroce e raffinata del gatto della giungla era un potente alleato per le vendite del marchio, e la decisione di rinominare l'azienda fu facile da prendere. Dopo la seconda guerra mondiale, Jaguar si è fatta un nome nel mondo automobilistico producendo auto sportive come la XK120 o la XK140. Soltanto nel secondo dopoguerra Jaguar progettò un motore a sei cilindri in linea, le cui evoluzioni sarebbero state utilizzate fino alla fine degli anni '90. Jaguar a listino ha sempre affiancato ad una gamma di berline lussuose la presenza di auto sportive di razza, una curiosa dualità rimasta pressoché costante nel corso della sua storia.

Acquisizioni e tempi bui per la Jaguar di fine ‘900


Uno dei classici più iconici di Jaguar è stata la E-Type: una decappottabile a trazione posteriore, lanciata nel 1961 e considerata una delle auto più belle mai progettate. Negli anni '60, Jaguar, ancora dipendente da società esterne per il noleggio dei suoi veicoli e con un anziano fondatore senza eredi, accettò l'offerta di fusione della British Motor Corporation (BMC), proprietaria di Austin-Morris. La British Leyland Motor Corporation fu il risultato di successive fusioni, che portarono Rover, Leyland e Triumph nello stesso gruppo. La cattiva gestione finanziaria e problemi economici portarono tuttavia alla nazionalizzazione di questo gruppo nel 1975.
Nove anni dopo, nel 1984, Margaret Thatcher privatizzò Jaguar, che tornò all'indipendenza per circa 5 anni. Problemi di manifattura, qualità e gestione portarono il marchio sull'orlo della bancarotta, e nel 1989 Jaguar fu acquisita da Ford. Durante gli anni '90, l'iniezione di capitale di Ford portò al lancio di prodotti come le nuove XK, ma anche alternative come la S-Type e la X-Type, costruite sì su piattaforme Jaguar, ma vendute insieme alle anacronistiche XJ, residui di un’epoca passata. Il lancio della nuova Jaguar XF coincide con la cessione del costruttore nel 2008 a Tata Motors, insieme a Land Rover. La presenza di modelli come la Jaguar E pace oggi lancia il marchio nel futuro, nella speranza che i tempi bui passati siano solo un cattivo ricordo.
Chiudi

Modelli Jaguar

© www.Auto-Data.net

F-Pace

28 Allestimenti disponiili
Anno: Dal 2015 - In produzione
Velocità massima: 195/283 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 10.20/4.30 sec
Posti: 5
Scopri la versione
Alexander Migl, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

F-type

63 Allestimenti disponiili
Anno: Dal 2013 - In produzione
Velocità massima: 250/322 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 8.90/3.50 sec
Posti: 2
Scopri la versione
© www.Auto-Data.net

XE

26 Allestimenti disponiili
Anno: Dal 2015 - In produzione
Velocità massima: 222/322 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 8.40/3.70 sec
Posti: 4/5
Scopri la versione
Vauxford, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

XF

73 Allestimenti disponiili
Anno: Dal 2007 - In produzione
Velocità massima: 200/300 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 10.90/4.60 sec
Posti: 5
Scopri la versione
Vauxford, CC BY-SA 4.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0>, via Wikimedia Commons

XJ

81 Allestimenti disponiili Fuori produzione
Anno: Dal 1968 - 2019
Velocità massima: 222/300 km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 8.50/4.40 sec
Posti: 5
Scopri la versione

Altri Modelli Jaguar

  • E-Pace
  • E-type
  • I-Pace
  • S-type
  • X-type
  • XJ220
  • XJS
  • XK