Volkswagen

Volkswagen: auto tedesche affidabili e di grande tradizione

Volkswagen è una casa automobilistica tedesca fondata nel 1933 con sede a Wolfsburg, in Germania. Volkswagen è uno dei produttori con il più alto volume di produzione e vendite al mondo, come parte del Gruppo Volkswagen. È anche uno dei produttori più importanti dell'industria automobilistica europea e della storia, evidenziando il ruolo di primo piano svolto da modelli come la Volkswagen Beetle nella nascita del marchio e nel recupero della Germania e dell'Europa dopo la seconda guerra mondiale.

Leggi tutto

Volkswagen: la nascita e l’arrivo del Maggiolino


La storia del marchio tedesco inizia il 22 luglio 1934, quando l'Associazione nazionale dell'industria automobilistica tedesca commissionò a Ferdinand Porsche la progettazione di una "automobile del popolo" ("volkswagen" in tedesco). Un anno dopo fu costruito il primo prototipo, ma nel 1936 arrivano altre versioni del modello, una con carrozzeria berlina e l'altra cabriolet. All'inizio dello stesso anno iniziò la costruzione dello stabilimento che ospitò la produzione del nuovo veicolo nella contea di Wolfsburg. Infine viene presentata al pubblico la VW38, un'auto battezzata ironicamente dal New York Times come "Maggiolino" per la sua forma originale, che ricordò quella dell'insetto.
La Volkswagen diventò la più grande casa automobilistica del mondo nel 1972, con 15.007.034 unità prodotte, superando così il leggendario record della Ford T. L'introduzione della Passat (1973) è il punto di partenza per i modelli di nuova generazione. Questa fu dotata di trazione anteriore e motori a quattro cilindri raffreddati ad acqua (da 55 a 110 CV); la versione per famiglie (Variant) arrivò pochi mesi dopo. La ricerca di un degno successore del Maggiolino, le cui vendite furono in netto calo, portò il marchio a ideare un veicolo adeguato ai nuovi tempi: nel gennaio 1974 iniziò a Wolsfburg la costruzione della prima Golf. Nello stesso anno arrivò un altro modello dallo spirito sportivo, lo Scirocco, che verrà prodotto fino al 1981.

Tutte le automobili Volkswagen più famose


Volkswagen Beetle: la prima Volkswagen, quella che è stata più a lungo in commercio. La Beetle è stata un simbolo degli inizi della Volkswagen, che oggi è diventata un classico anche nelle generazioni moderne. Ancora oggi è un punto di riferimento nella sua categoria in termini di design, ma è il modello classico a godere ancora del carisma e della devozione che lo rendono un veicolo ricercato nelle sue versioni più antiche e speciali.
Volkswagen Golf: ci sono voluti 28 anni di produzione ininterrotta per essere in grado di superare il modello predecessore, il Maggiolino. Fin dalla sua comparsa, la Volkswagen Golf è sempre stata lo standard principale della Volkswagen come produttore, avendo già presentato sette generazioni del modello ed essendo uno dei riferimenti più importanti tra le vetture compatte.
Volkswagen Passat: la prima berlina Volkswagen, lanciata sul mercato grazie alla tecnologia e all'esperienza dei costruttori NSU e Auto Union. La prima Volkswagen Passat fu messa in vendita nel 1973, diventando uno dei modelli più internazionalmente venduti di Volkswagen e noto anche, nei mercati esteri, come Santana, Quantum, Dasher, Magotan, Carat e Corsar.
Volkswagen Transporter: insieme al Maggiolino, un altro dei modelli Volkswagen più rappresentativi fin da quando la sua prima generazione fu lanciata sul mercato nel 1950. Le generazioni T1 e T2 sono le più riconoscibili, in quanto associate a diversi movimenti sociali e culturali.
Volkswagen Phaeton: il progetto più costoso della Volkswagen, per fare un passo avanti nel suo riposizionamento del marchio come produttore premium. Una berlina di rappresentanza, sviluppata insieme alla Bentley Flying Spur e in cui sono stati alloggiati i migliori materiali, tecnologie e meccanica del produttore. Un progetto che non ha avuto grande successo commerciale, sebbene sia servito alla Volkswagen come strumento di marketing.
Volkswagen Touareg: il primo grande fuoristrada Volkswagen, sviluppato in collaborazione con Porsche, per diventare uno dei progetti più ambiziosi della casa automobilistica tedesca. È il primo progetto SUV progettato da Volkswagen per raggiungere un posizionamento più premium. Il Touareg, ai tempi, presentava anche versioni ad alte prestazioni con motori 6.0 W12 da 450 CV e 5.0 V10 TDI da 313 CV.

La scommessa Volkswagen elettrica e la gamma Volkswagen ID


In risposta allo scandalo Dieselgate, Volkswagen ha presentato qualche anno fa un piano ambizioso per elettrificare la sua gamma. La nuova linea di prodotti 100% elettrici si chiama Volkswagen ID ed è composta da diversi veicoli, che saranno immessi sul mercato nei prossimi anni, con l'obiettivo di farla diventare il più grande produttore mondiale di veicoli elettrici.
La gamma Volkswagen elettrica ID non è solo un piano ambizioso per il futuro del marchio Volkswagen, ma è anche un colossale lifting per cercare di lasciarsi alle spalle la pessima immagine del marchio lasciata dallo scandalo Dieselgate e dei test delle emissioni. Per aumentare ancora di più le interazioni con il cliente, sarà possibile vedere tutti i modelli nel comodo configuratore Volkswagen oppure in una qualsiasi concessionaria Volkswagen Italia.
Per raggiungere i suoi obiettivi, Volkswagen investirà circa 44.000 milioni di euro nei prossimi anni, in una trasformazione che molti già assicurano essere importante, o più, del salto avvenuto tra Volkswagen Beetle e Volkswagen Golf. Stando alle previsioni, la Volkswagen sta già pianificando di non produrre più motori a combustione interna entro il 2026.

Le dimensioni del gruppo Volkswagen


Il Gruppo Volkswagen (in tedesco Volkswagen Aktiengesellschaft, che significa Volkswagen Limited Company e può essere abbreviato in Volkswagen AG) è il gruppo automobilistico con il maggior volume di produzione al mondo, davanti a Toyota e Ford.
Il Gruppo Volkswagen gestisce attualmente 122 stabilimenti di produzione in tutto il mondo, impiegando oltre 302.000 dipendenti e producendo circa 10,8 milioni di veicoli. Inoltre, si occupa anche di altri servizi relativi ai prodotti del Gruppo, grazie alla sua divisione finanziaria quotata in borsa. La divisione Volkswagen Italia, da sola, è stata in grado di vendere nel 2019 circa due milioni di veicoli, con 892 dipendenti all’attivo.
Chiudi

Modelli Volkswagen

  • 181
  • Amarok
  • Ameo
  • Arteon
  • Atlas
  • Beetle
  • Bora
  • Caddy
  • Corrado
  • Derby
  • Eos
  • Fox
  • Gol
  • Golf
  • ID. BUGGY
  • ID. BUZZ
  • ID. CROZZ
  • ID. VIZZION
  • ID.3
  • ID.4
  • Iltis
  • Jetta
  • Kaefer
  • Lamando
  • Lavida
  • Lupo
  • Multivan
  • Passat
  • Passat CC
  • Phaeton
  • Phideon
  • Pointer
  • Polo
  • Polo Vivo
  • Santana
  • Scirocco
  • Sharan
  • T-Cross
  • T-Roc
  • Taro
  • Tayron
  • Teramont
  • Tharu
  • Tiguan
  • Touareg
  • Touran
  • Up!
  • Vento
  • Virtus
  • W12
  • XL1