Subaru

Subaru: offerta e allestimenti della casa giapponese

Subaru è una delle diverse case automobilistiche di origine giapponese, ha sede nella città di Ōta ed è una delle più giovani. Attualmente commercializza modelli in vari segmenti, dal crossover compatto XV all'auto sportiva BRZ passando per Forester, Outback o Levorg. Uno dei principali tratti distintivi del marchio, oltre alla grande carriera nel motorsport ottenuta con i titoli Rally, sono i suoi motori boxer - utilizzati in tutti i modelli della sua gamma - così come la sua trazione integrale.

Leggi tutto

La storia della Subaru


Subaru nasce nel 1953, pochi anni dopo la fine della seconda guerra mondiale. Come Suzuki, Subaru è una delle aziende più piccole dell'industria automobilistica. Di origine giapponese, il marchio della costellazione del Toro è sotto l'ombrello di Fuji Heavy Industries (FHI) e attualmente ha accordi industriali con altri marchi come Mazda o Toyota Motor Company. Mesi dopo la sua nascita, con il paese ancora in fase di ripresa dal conflitto nel febbraio 1954, il marchio lanciò il suo primo modello: la Subaru P-1. Questa è diventata la prima auto giapponese il cui telaio è stato progettato sotto forma di monoscocca.
Nel 1971 fu presentata la Subaru Leone, una compatta la cui versione Station Wagon iniziò ad essere commercializzata con la trazione integrale nel 1972. Subaru ruppe così gli schemi dell'industria automobilistica, che fino ad allora riservava prevalentemente la trazione 4x4 ai fuoristrada, lanciando la produzione in serie di un'autovettura a trazione integrale.
La Leone Station Wagon 4WD divenne l'auto 4x4 più venduta al mondo, e con essa iniziò la tradizione dell'ormai famosa trazione integrale di Subaru.

Subaru Legacy: l'ammiraglia della casa


Nel 1989, una quindicina d’anni dopo la prima Leone, vide la luce la prima generazione della gamma di modelli Subaru Legacy, con i quali il marchio voleva diventare un punto di riferimento. Per raggiungere questo obiettivo, mise insieme un design completamente nuovo con le tecnologie che avevano già dato al marchio una grande reputazione: il motore a quattro cilindri contrapposti boxer e il sistema di trazione integrale.
Commercializzata in versione berlina a quattro porte e Station Wagon, quest'ultima divenne un successo in Giappone, provocando un forte aumento delle vendite e l’espansione in altri paesi. La Legacy è arrivata anche in Europa, venduta in una fornita rete concessionaria Subaru, ma si è ritrovata in un mercato difficile da conquistare vista la presenza di altri modelli SUV Subaru Italia e concorrenti di altre marche.

Le Subaru sportive: Impreza WRX Sti e BRZ


Nel corso della sua storia, Subaru ha venduto tutti i tipi di auto in una moltitudine di segmenti diversi: dalle piccole auto alle grandi berline, passando per compatte, furgoni e SUV. Ma non solo: ha realizzato anche vetture sportive, tra cui spicca indubbiamente la mitica versione WRX STi della Impreza.
Lanciata nel 1992, l'Impreza ha preso gran parte degli elementi della Legacy, riproponendoli in una carrozzeria più compatta, con un design rinnovato e un taglio più sportivo. Nel 1994 entrò in gamma la versione più potente, l'Impreza WRX STi da 250 CV; cinque mesi dopo il suo lancio, l'Impreza WRC (un modello derivato per competere nel Campionato del mondo di rally) ottenne la sua prima vittoria al Rally dell'Acropoli. Da lì in poi iniziò una carriera di successi, in cui Subaru vinse tre Campionati del Mondo Costruttori (1995-96-97) e altri tre per i piloti (1995, 2001, 2003).
Alla fine del 2011, Subaru ha introdotto dentro la gamma anche la BRZ. Questa coupé, sviluppata in collaborazione con Toyota - gemella della GT86 - è nata con l’idea di essere un'auto sportiva economica, leggera e divertente da guidare. Subaru e Toyota hanno progettato una nuova piattaforma, specifica per questo modello a trazione posteriore e alimentata da un motore boxer da 2 litri da 200 CV, e il risultato finale è stato un'auto con uno dei baricentri più bassi sul mercato. È possibile trovare entrambi i modelli in vendita in qualsiasi concessionaria Subaru o Toyota, a seconda della disponibilità del momento.

La gamma di veicoli Subaru Italia in vendita oggi


Il modello che apre il listino è il SUV Subaru compatto XV. Questo modello è costruito sulla piattaforma Impreza di nuova generazione, e a differenza dei suoi concorrenti non può montare la trazione sull'asse anteriore. Dalla sua ha, però, vari elementi di differenziazione come i motori boxer diesel e benzina e la trazione integrale AWD. La qualità degli interni e le attrezzature sono il riferimento del settore, e sono accompagnate da un prezzo al di sopra della media di mercato.
Per sostituire la Subaru Legacy l'azienda giapponese ha deciso di lanciare sul mercato la Levorg. Ad eccezione degli altri modelli Subaru, questo è venduto solo con un'attraente carrozzeria familiare e un singolo motore boxer, alimentato a benzina, dotato di turbo, con 170 CV e cambio automatico. Come i suoi fratelli della gamma anche la Levorg incorpora l'efficace trazione integrale del marchio, e come qualità di equipaggiamenti a disposizione è uno dei migliori modelli sul mercato (basti pensare all'innovativo sistema Subaru EyeSight).
La berlina di medie dimensioni di Subaru è la WRX STI. Questo modello, erede della celebre Impreza, attualmente viene venduto solo nella versione più sportiva. È alimentato da un motore boxer a benzina da 2,5 litri con 300 CV di potenza e dispone di una coppia di 407 Nm a 4mila giri. Inoltre, la trazione integrale AWD lo rende un modello molto capace sia su strade curve che autostrade. La dotazione tecnologica e di sicurezza della WRX STI è tra le migliori del segmento.

I modelli sportivi e fuoristrada della gamma Subaru Italia


È possibile trovare nella gamma modelli Subaru Italia opzioni sportive come la coupé BRZ. Sviluppato insieme alla Toyota GT86, presenta come elementi di differenziazione un allestimento e dettagli di design unici. Le sue credenziali di presentazione includono la trazione posteriore, un peso leggero e un motore a benzina boxer da 200 CV. Per qualità e dotazioni è migliorata molto dopo il suo ultimo restyling.
Anche se potrebbe non sembrare, la Subaru Forester è stata una dei primi SUV Subaru (e non solo) sul mercato. Nella sua ultima generazione, visibile in qualsiasi concessionaria Subaru, è dotata di un design più dinamico e moderno. Rispetto al suo predecessore è migliorata per qualità, dotazioni, tecnologia e abitabilità interna, senza perdere la tradizionale trazione integrale AWD. In merito alle motorizzazioni ora sotto il cofano è presente un nuovo motore turbo a benzina da 240 CV, condiviso con altri modelli Subaru.
L'Outback infine chiude la gamma SUV Subaru. Questa all-road deriva direttamente dalla famiglia Legacy, e in quest'ultima generazione ha migliorato la rumorosità interna, la dinamica di guida e la rigidità strutturale rispetto al suo predecessore. Come il Levorg, incorpora anche lei la trazione AWD, i motori a benzina boxer e il nuovo sistema Subaru EyeSight, che la rende uno dei mezzi più sicuri attualmente in vendita sul mercato.
Chiudi

Modelli Subaru

  • Ascent
  • Baja
  • Bistro
  • BRZ
  • Domingo
  • Forester
  • Impreza
  • Justy
  • Legacy
  • Leone
  • Levorg
  • Libero
  • Outback
  • Pleo
  • R1
  • R2
  • Stella
  • SVX
  • Traviq
  • Trezia
  • Tribeca
  • Vivio
  • Viziv
  • WRX
  • XT
  • XV