Hyundai

Hyundai: un marchio con una grande storia alle spalle

Hyundai è una casa automobilistica sudcoreana, fondata nel 1967. È una casa automobilistica generalista, che fa parte del gruppo automobilistico Hyundai Motor Group, insieme a Kia e Genesis. Sebbene anni fa i veicoli Hyundai fossero associati a bassa qualità, oggi hanno dimostrato di essere in grado di competere in qualità e innovazione con altri marchi europei e asiatici. Oggi, Hyundai produce auto a combustione, elettriche, ibride, ibride plug-in, è stata persino pioniera nella commercializzazione di un veicolo a celle a combustibile a idrogeno

Leggi tutto

Hyundai: automobili affidabili e sicure


Il gruppo Hyundai è stato fondato nel 1967 da Chung Ju-yung. Nasce come società di costruzioni e, grazie al sostegno del governo coreano e alle influenze del fondatore, si è presto espansa in altre attività. Il gruppo è cresciuto molto rapidamente e ha iniziato ad avere una forte presenza in attività diverse come la cantieristica, la logistica, le telecomunicazioni e l'acciaio. Durante la crisi asiatica del 1997, Hyundai ha acquisito il 34% del capitale di Kia Motors, nonché il produttore di elettronica e elettrodomestici LG. Nel 2000, dopo la morte del suo fondatore, il Gruppo Hyundai è stato frammentato in diverse società. Hyundai Motor Company esiste dal 1968 e nel 1999, un anno prima della morte del suo fondatore, Chung Ju-yung, il controllo è passato a suo figlio, Chung Mong-koo. Hyundai è stato uno dei marchi in più rapida crescita nel settore automobilistico.
La prima auto fu una Ford Cortina costruita con licenza e durante gli anni '70 iniziò lo sviluppo del Pony, la prima auto Hyundai coupé costruita da cima a fondo. Questo modello è stato sviluppato con l'aiuto di diversi ingegneri britannici, assunti da Hyundai per il suo sviluppo da British Leyland o BRM, tra le altre aziende. L’estetica della Pony è stata progettata da Guigiaro, mentre la Mitsubishi ha fornito i motori. Siamo ancora lontani da tecnologie di alto livello come la gamma Hyundai ibrida odierna, ma la ricerca della massima efficienza era già un mantra della casa.
L'auto fu presto esportata in molti paesi, dove ebbe molto successo - soprattutto in Canada - grazie al suo prezzo contenuto. Dopo la Hyundai Pony sono state prodotte la Hyundai Excel - la prima a trazione anteriore - e la Hyundai Sonata, lanciata sul mercato nel 1988. Nel 1991 Hyundai ha raggiunto l'indipendenza tecnologica, dopo aver sviluppato i propri motori e trasmissioni, oltre a superare la barriera dei quattro milioni di auto prodotte. Dopo il passaggio di proprietà del marchio al figlio del fondatore inizia una fase di trasformazione, in cui il marchio riesce a migliorare la propria immagine e a rinnovare la propria gamma con prodotti di qualità superiore.

Hyundai si lancia nel nuovo millennio


Dopo l'assorbimento di Kia, entrambi i marchi iniziano a produrre auto e SUV condividendo motori e piattaforme. Il Chicago Motor Show (2001) funge da piattaforma per il lancio del prototipo HCD-VI. Inoltre, sono stati sviluppati il SUV Hyundai Santa Fe, alimentato da energia alternativa, ed il Matrix, introducendo il marchio nel segmento dei minivan compatti; il Terracan è stato il primo Hyundai SUV progettato e sviluppato interamente dal costruttore.
Un anno dopo in Italia sono stati messi in vendita due nuovi modelli, la Hyundai Sonata di nuova generazione e la Hyundai Getz; nel 2003, Hyundai Motor Europe ha aperto i suoi nuovi uffici vicino a Francoforte (Germania) e ha fuso i suoi centri di ricerca e sviluppo (R&D) con Kia.
Dal 2002, inoltre, la casa ha aperto la sua prima concessionaria Hyundai e degli stabilimenti di produzione negli Stati Uniti. Una garanzia di 10 anni negli Stati Uniti dà un enorme impulso alle sue vendite e, nel 2004, la qualità percepita dei modelli Hyundai è alla pari con quella dei veicoli concorrenti Honda. Il marchio ha una vasta rete di centri di sviluppo, design e ingegneria in tutto il mondo. Oggi, i suoi prodotti più venduti sono il SUV Hyundai Tucson e auto compatte come Hyundai i30.
Nel territorio nazionale Hyundai dispone attualmente di 190 punti assistenza e vende 13 diversi modelli. La multinazionale automobilistica continua la sua solida crescita sui mercati esteri, dove incrementa notevolmente le vendite (2,5% negli Stati Uniti e 2,1% in Europa).
Dopo l'inaugurazione degli stabilimenti europei, Hyundai - Kia Automotive Group si è affermato come il sesto più grande produttore al mondo. Il 2007 è anche l’anno in cui vengono presentate la fortunata i30, la nuova Hyundai Coupé e il prototipo i-blue (veicolo elettrico ecologico a zero emissioni). Infine, nel 2008 Hyundai celebra il suo 40 ° anniversario: per festeggiarlo, approfitta del lancio del brand Genesis, divisione di lusso della casa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo. Nel tempo la gamma ha visto l’aggiunta di una motorizzazione Hyundai ibrida in vari modelli proposti, competendo anche nel mercato in forte espansione dei combustibili alternativi.

Cosa significa il logo Hyundai?


Il logo Hyundai può apparire come una semplice "H" stilizzata, inclinata per differenziarsi dalla "H" per Honda. Non in questo caso. Rappresenta infatti due figure che si stringono la mano, a sinistra l'azienda e a destra un cliente. Come è facile notare la figura di sinistra è più inclinata, rappresentando la proattività dell'azienda nella ricerca di collaborazione. Questa disponibilità, oggi, è ancora un punto forte del marchio, ed è evidente ogniqualvolta si entri in una concessionaria Hyundai. Per i più curiosi, tra l’altro, è possibile vedere sul sito Hyundai configuratore e listino completo dei modelli in vendita, in modo da scegliere il proprio preferito e allestirlo con un grande livello di personalizzazione.
Chiudi

Modelli Hyundai

  • Accent
  • Atos
  • Aura
  • Avante
  • Bayon
  • Celesta
  • Centennial
  • Coupe
  • Dynasty
  • Elantra
  • EON
  • Galloper
  • Genesis
  • Getz
  • Grandeur/Azera
  • H-1
  • i10
  • i20
  • i30
  • i40
  • IONIQ
  • IONIQ 5
  • ix20
  • ix25/Creta
  • ix35
  • ix55
  • Kona
  • Lafesta
  • Lantra
  • Lavita
  • Le Fil Rouge
  • Matrix
  • Nexo
  • NF
  • Palisade
  • Pony
  • Reina
  • S-Coupe
  • Santa Cruz
  • Santa Fe
  • Santamo
  • Santro
  • Solaris
  • Sonata
  • Stellar
  • Terracan
  • Tiburon
  • Trajet
  • Tucson
  • Tuscani
  • Veloster
  • Venue
  • Veracruz
  • Verna
  • Xcent
  • XG