Un motore in meno tra le opzioni disponibili, una razionalizzazione degli allestimenti, il debutto dei servizi connessi Mopar. Sono tra le novità salienti di Lancia Ypsilon 2018, non un restyling, piuttosto un adeguamento marginale dei contenuti offerti sulla citycar, che sul mercato italiano naviga ad altezze importanti, essendo il secondo modello più venduto nel 2017. Riparte subito con una formula commerciale allettante, in offerta lancio da 9.500 euro, prezzo riferito a Lancia Ypsilon Elefantino Blu con motore 1.2 litri benzina. Un allestimento non nuovo nella gamma Ypsilon. Caratterizzò la prima Y, quella che segnò il passaggio dalla Y10, affiancato al tempo dalla Elefantino Rosso, che strizzava l’occhio a un pubblico maschile più dinamico. Altra cosa è Lancia Ypsilon 2018, da tempo citycar chic e con altre mire che non quelle sportiveggianti.
La promozione al lancio prevede lo sconto a 9.500 euro in abbinamento al finanziamento Menomille: valutate il TAEG applicato, per giudicare l’effettiva convenienza. In aggiunta, uno dei tanti Pack di accessori verrà offerto gratuitamente, fino a 500 euro di vantaggio per il cliente.

Motori Lancia Ypsilon, 5 alternative

Con ordine, iniziamo col dire delle caratteristiche tecniche invariate del progetto Lancia Ypsilon. Dimensioni a 3 metri e 84 centimetri di lunghezza, solito pianale Fiat Panda, bagagliaio da 245 litri di volume (202 nelle versioni bifuel). Ecco, doppia alimentazione proposta a gpl, Ecochic, con l’unità 1,2 litri 8 valvole aspirata da 69 cavalli, oppure, Ecochic a metano su base turbo TwinAir 0,9 litri da 80 cavalli. Esce di scena la proposta benzina TwinAir bicilindrica da 85 cavalli, l’opzione 1,2 litri 69 cavalli sarà l’unica alimentata esclusivamente a benzina. La terza via, saldamente confermata, diversamente da quanto fatto in casa Skoda Fabia 2018, è l’unità Multijet 1.3 litri da 95 cavalli, oppure, in versione idonea per neopatentati da 80 cavalli. Tutti i motori di Ypsilon 2018 sono omologati Euro 6.

Lancia Ypsilon Elefantino Blu per cominciare

Cinque possibili alternative da abbinare a tre allestimenti. Lancia Ypsilon Elefantino Blu è la versione d’ingresso, caratterizzata dalle modanature in nero opaco su calandra, specchietti, baffo sulla griglia paraurti, copricerchi da 15 pollici. Il logo dell’Elefantino Blu in bella mostra sul montante centrale. La dotazione comprende il clima manuale, interni in tessuto, radio con comandi al volante, presa USB, connettività Bluetooth e sedile posteriore frazionabile 50:50. L’omologazione 5 posti fa parte del Pack Comfort, applicabile a tutte le versioni, comprensivo del sedile posteriore abbattibile 40:60, gli alzavetri elettrici posteriori e il sedile anteriore con regolazione lombare.
Specifici per Elefantino Blu sono il Pack Radio – Uconnect 5 pollici e volante rivestito in pelle – e il pack Design: aggiunge fendinebbia e cerchi da 15 pollici nel disegno Style. Questi ultimi sono di serie su Ypsilon Gold, allestimento intermedio, caratterizzato dalle finiture in nero lucido, maniglie cromate, interni con ambiente nero mixato a fili oro e blu per un effetto cangiante, infotainment UConnect da 5 pollici touchscreen, volante in pelle, poggiatesta posteriori, sensori di parcheggio posteriori, scarico cromato, retrovisori elettrici e tessuto Jacquard nell’abitacolo. Integrabile, la dotazione, con il Pack Design, che aggiunge fendinebbia e cerchi da 15 pollici diamantati; il Pack Relax, comune a Ypsilon Platinum, abbina i sensori pioggia, luci e il cruise control. Il Pack Tech, invece, aggiunge il clima automatico, navigatore satellitare, radio DAB e servizi UConnect Live.
Top di gamma Platinum che sfoggia ampie cromature all’esterno, cerchi da 15 pollici dal disegno specifico, interni in Alcantara color tortora o Classic Blue, vetri oscurati e climatizzatore automatico. Pack Comfort, Relax e Design integrabili, l’ultimo specifico per i fendinebbia e cerchi da 16 pollici. E’ una Lancia Ypsilon 2018 più connessa, grazie a Mopar Connect, soluzione in arrivo da successivamente al lancio nelle concessionarie (10-11-17-18 febbraio il porte aperte), comprensiva delle soluzioni di assistenza stradale e localizzazione del veicolo, sblocco da remoto delle portiere e verifica di utili informazioni (pressione gomme, carica batteria).

Commenta con Facebook

commenti