Addio all’apostrofo, benvenuta a un’inedita variante di carrozzeria. Kia Ceed 2018 semplifica il nome di battaglia nel segmento C, nel quale si presenterà con la consueta proposta di carrozzeria 5 porte, alla quale affiancherà una probabile declinazione shooting brake. In un mercato delle compatte sempre più ostile alle proposte tre porte, quella che è stata finora pro_cee’d di Kia è destinata a cedere il passo a una versione dalla maggior praticità d’uso, viste le cinque porte, interpretata in chiave dinamica: non una station wagon classica, peraltro già presente nell’attuale offerta Kia Cee’d, piuttosto, un’emozionale shooting brake.
Al Salone di Ginevra si alzeranno i veli anche sulla seconda proposta anticipata dal marchio, che prepara il terreno alla prossima generazione di Ceed lanciando un bozzetto che tratteggia le caratteristiche salienti del design.

Linee frutto del centro stile europeo, nasce a Francoforte Kia Ceed – non a caso le quattro lettere stanno per “Community of Europe, with European Design” -. Dal nuovo progetto si attende un passo probabilmente ampliato di 5 centimetri rispetto al valore di 2 metri e 65 centimetri odierno, Kia anticipa l’introduzione di nuove unità motrici, una dinamica di marcia rivista e le immancabili dotazioni di assistenza alla guida impossibili da ritrovare sul progetto destinato a uscire di scena. La nuova Kia Ceed 2018 andrà sul mercato dalla prossima primavera, data d’uscita fissata per i modelli con guida a sinistra. Lo farà con un design molto accattivante, il tratto di maggior riconoscibilità sarà ancora la calandra a naso di tigre, si attende con un maggior impatto tridimensionale, tra ispirazione dalle proporzioni viste su Kia Stinger GT.
I fari anteriori saranno anche con tecnologia full led, la linea di cintura anticipa un andamento a cuneo che strizza l’occhio alla sportività, nonostante le 5 porte, riprendendo una cifra estetica già fortemente caratterizzante la Kia Cee’d, ancor più la pro_cee’d proposta finora.

Commenta con Facebook

commenti